Raffaello con il suo handpan

Sono operatore olistico, disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013, collaboratore dell'integral being istitute, dove mi sono formato per dare sessioni sulle dimensioni dell'Essere e sull'autogiudizio.

Diplomato in Sound Healing,

l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton.

 

Attraverso tecniche olistiche guido percorsi di crescita indivuali e di gruppo.

 

Sono disponibile per sessioni in diverse discipline , organizzo "bagni di suono", concerti di handpan e serate o gruppi di crescita personale e meditazione.

Se ti interessa sapere qualcosa in piú, qui scrivo di me…

 

 

La parte che voglio condividere inizia intorno il 2003, in un momento di crisi inziai a chiedere la fatidica domanda…

Chi sono io? E dov'é il mio posto nel mondo?

 

 

Nel buio di una vita che non volevo, anche se al di fuori scorreva tutto tranquillo, anzi mi posso ritenere fortunato ad avere avuto tanto, ma non riuscivo ad apprezzarlo.

Trovai in casa un libro dello psicoterapeuta Raffaele Morelli, dove leggendo, c'erano decine di citazioni di altri libri;

Ne comprai cinque o sei e tra quelli c'era un libro con un titolo strano e forte: "L'arte di morire di Osho".

Lessi quel libro quasi senza respirare, parlava al mio cuore e diceva cose che dentro risuonavano forti.

Lì nacque il mio amore per Osho, quel simpatico mistico indiano con la lunga barba bianca e i vestiti spaziali.

Per me uno dei maestri ribelli spirituali più grandi della nostra era.

Lessi 15 o 20 dei suoi libri di fila, era puro nutrimento, ed iniziai a fare le  "meditazioni attive", delle meditazioni create per l'uomo moderno.

 

Qualcosa si era svegliato in me e volevo andare a fondo; così con difficoltà, a quel tempo ero molto bloccato, impacciato ed impaurito, chiamai il centro Osho più vicino Verona;

"Voglio imparare a meditare" scrissi via mail, mi risposero "certamente, in questo periodo abbiamo un bravo insegnante, ti fissiamo una sessione con lui" un certo Avikal Costantino.

Sorrido con una vena di commozione a pensar a quell'evento. Andai alla sessione con Avikal e fu talmente intensa che tornai a casa e dopo qualche tempo iniziai a fare dei cambiamenti, iniziai a comprendere che dipendeva da me la mia vita, non potevo darla in mano ad altri o dare la colpa agli altri. Avikal è tutt'ora dopo 13 anni circa, il mio insegnante, maestro ormai amico e compagno di viaggio.

Su di lui potete trovare vari libri, un dvd in vendita online e la sua pagina Youtube, curata da me, con centinaia di video su crescita, Amore e consapevolezza.

 

Avikal Costantino

 

Per anni partecipai a tutto quello che potevo fare con l'Integral Being  Institute, da lui creato.

Sto completando il training avanzato per tenere i gruppi sul giudice interiore (auto-giudizio), partecipai per tre volte al training delle dimensioni dell'Essere, uno dei punti di forza dell'istituto, oltre ai ritiri zen di consapevolezza chiamati Satori e "Who in in?" e a quelli del Tantra.

Tutto questo lavoro mi ha permesso di sapere dove sono, di perdermi sempre meno nei labirinti della mente e delle emozioni e di avere una mappa per muovermi con rapidità dalle distorsioni della personalità all'energia dell'Anima.

Attualmente sono collaboratore dell'istituto, formato per tenere sessioni personali sull'autogiudizio, serate di meditazione ed autoesplorazione e per tenere i 4 gruppi dei "I fondamentali"

 

Integral Being

/

I fondamentali

 

In contemporanea lessi e feci corsi di varie discipline olistiche.

Completando  il training di craniosacrale biodinamico, una tecnica olistica che stimola le capacità di auto equilibrio.

Psicologia energetica (psych-k, eft - emotional freedom techniques), provai per mesi il viaggio astrale e iniziai a praticare il viaggio sciamanico.

Fu tutto un susseguirsi di eventi e "coincidenze" che mi portarono ad iniziare la via dello sciamanismo, incontrando per prima Michela Chiarelli, che mi aprì al mondo del suono e della musica come via di crescita e consapevolezza.

Oggi tengo decine di eventi al mese legati a suono e meditazione.

 

Un'altra parte importante per la mia evoluzione interiore fu iniziare a frequentare Nemeton, istituto di arte sciamanica e sistemica di Marco Massignan ed Elena dell'Orto. In questo percorso mi aiutarono a trovare la forza per vivere un vecchio trauma, la perdita di una persona cara.

Fu un periodo davvero difficile ed intenso, che mi diede una forza incredibile: ora so di avere quella forza dentro e se serve ne ho libero accesso.

Attualmente sono formato in Sound Healing l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton ed ho iniziato il percorso di formazione di costellazioni rituali®

 

Nuove avventure mi attendono e sono pronto con tutto il cuore ad affrontarle.

 

Ti ho raccontato le parti che per me, sono state le più importanti nel percorso di cambiamento e di crescita. Amo davvero tanto tutto ciò che ho fatto, imparato e che condividerò sempre di più con gli altri.

Il mio intento è di creare spazi di Amore, sostegno e fiducia in cui crescere assieme, in cui incontrarsi cuore a cuore, dove ritrovare umanità in questo mondo sempre più tecnologico e frenetico che porta all'isolamento. Questi spazi sono preziosi, necessari e questo è il mio contributo per un "nuovo mondo"

 

 

Raffaello Cavaggioni  -  Via Corte Cavaggioni 3, 37030 Roncá (VR)  -  telefono 3496741909  -

disciplinato ai sensi della legge n° 4/2013

codice fiscale. CVGRFL81L29I775S  -  partita iv a 04483280238

Privacy Policy
Raffaello con il suo handpan
Se ti interessa sapere qualcosa in piú, qui scrivo di me… La parte che voglio condividere inizia intorno il 2003, in un momento di crisi inziai a chiedere la fatidica domanda… Chi sono io? E dov'é il mio posto nel mondo? Nel buio di una vita che non volevo, anche se al di fuori scorreva tutto tranquillo, anzi mi posso ritenere fortunato ad avere avuto tanto, ma non riuscivo ad apprezzarlo. Trovai in casa un libro dello psicoterapeuta Raffaele Morelli, dove leggendo, c'erano decine di citazioni di altri libri; Ne comprai cinque o sei e tra quelli c'era un libro con un titolo strano e forte: "L'arte di morire di Osho". Lessi quel libro quasi senza respirare, parlava al mio cuore e diceva cose che dentro risuonavano forti. Lì nacque il mio amore per Osho, quel simpatico mistico indiano con la lunga barba bianca e i vestiti spaziali. Per me uno dei maestri ribelli spirituali più grandi della nostra era. Lessi 15 o 20 dei suoi libri di fila, era puro nutrimento, ed iniziai a fare le "meditazioni attive", delle meditazioni create per l'uomo moderno. Qualcosa si era svegliato in me e volevo andare a fondo; così con difficoltà, a quel tempo ero molto bloccato, impacciato ed impaurito, chiamai il centro Osho più vicino Verona; "Voglio imparare a meditare" scrissi via mail, mi risposero "certamente, in questo periodo abbiamo un bravo insegnante, ti fissiamo una sessione con lui" un certo Avikal Costantino. Sorrido con una vena di commozione a pensar a quell'evento. Andai alla sessione con Avikal e fu talmente intensa che tornai a casa e dopo qualche tempo iniziai a fare dei cambiamenti, iniziai a comprendere che dipendeva da me la mia vita, non potevo darla in mano ad altri o dare la colpa agli altri. Avikal è tutt'ora dopo 13 anni circa, il mio insegnante, maestro ormai amico e compagno di viaggio. Su di lui potete trovare vari libri, un dvd in vendita online e la sua pagina Youtube, curata da me, con centinaia di video su crescita, Amore e consapevolezza. Avikal Costantino Per anni partecipai a tutto quello che potevo fare con l'Integral Being Institute, da lui creato. Sto completando il training avanzato per tenere i gruppi sul giudice interiore (auto-giudizio), partecipai per tre volte al training delle dimensioni dell'Essere, uno dei punti di forza dell'istituto, oltre ai ritiri zen di consapevolezza chiamati Satori e "Who in in?" e a quelli del Tantra. Tutto questo lavoro mi ha permesso di sapere dove sono, di perdermi sempre meno nei labirinti della mente e delle emozioni e di avere una mappa per muovermi con rapidità dalle distorsioni della personalità all'energia dell'Anima. Attualmente sono collaboratore dell'istituto, formato per tenere sessioni personali sull'autogiudizio, serate di meditazione ed autoesplorazione e per tenere i 4 gruppi dei "I fondamentali" Integral Being / I fondamentali In contemporanea lessi e feci corsi di varie discipline olistiche. Completando il training di craniosacrale biodinamico, una tecnica olistica che stimola le capacità di auto equilibrio. Psicologia energetica (psych-k, eft - emotional freedom techniques), provai per mesi il viaggio astrale e iniziai a praticare il viaggio sciamanico. Fu tutto un susseguirsi di eventi e "coincidenze" che mi portarono ad iniziare la via dello sciamanismo, incontrando per prima Michela Chiarelli, che mi aprì al mondo del suono e della musica come via di crescita e consapevolezza. Oggi tengo decine di eventi al mese legati a suono e meditazione. Un'altra parte importante per la mia evoluzione interiore fu iniziare a frequentare Nemeton, istituto di arte sciamanica e sistemica di Marco Massignan ed Elena dell'Orto. In questo percorso mi aiutarono a trovare la forza per vivere un vecchio trauma, la perdita di una persona cara. Fu un periodo davvero difficile ed intenso, che mi diede una forza incredibile: ora so di avere quella forza dentro e se serve ne ho libero accesso. Attualmente sono formato in Sound Healing l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton ed ho iniziato il percorso di formazione di costellazioni rituali® Nuove avventure mi attendono e sono pronto con tutto il cuore ad affrontarle. Ti ho raccontato le parti che per me, sono state le più importanti nel percorso di cambiamento e di crescita. Amo davvero tanto tutto ciò che ho fatto, imparato e che condividerò sempre di più con gli altri. Il mio intento è di creare spazi di Amore, sostegno e fiducia in cui crescere assieme, in cui incontrarsi cuore a cuore, dove ritrovare umanità in questo mondo sempre più tecnologico e frenetico che porta all'isolamento. Questi spazi sono preziosi, necessari e questo è il mio contributo per un "nuovo mondo"
Se ti interessa sapere qualcosa in piú, qui scrivo di me… La parte che voglio condividere inizia intorno il 2003, in un momento di crisi inziai a chiedere la fatidica domanda… Chi sono io? E dov'é il mio posto nel mondo? Nel buio di una vita che non volevo, anche se al di fuori scorreva tutto tranquillo, anzi mi posso ritenere fortunato ad avere avuto tanto, ma non riuscivo ad apprezzarlo. Trovai in casa un libro dello psicoterapeuta Raffaele Morelli, dove leggendo, c'erano decine di citazioni di altri libri; Ne comprai cinque o sei e tra quelli c'era un libro con un titolo strano e forte: "L'arte di morire di Osho". Lessi quel libro quasi senza respirare, parlava al mio cuore e diceva cose che dentro risuonavano forti. Lì nacque il mio amore per Osho, quel simpatico mistico indiano con la lunga barba bianca e i vestiti spaziali. Per me uno dei maestri ribelli spirituali più grandi della nostra era. Lessi 15 o 20 dei suoi libri di fila, era puro nutrimento, ed iniziai a fare le "meditazioni attive", delle meditazioni create per l'uomo moderno. Qualcosa si era svegliato in me e volevo andare a fondo; così con difficoltà, a quel tempo ero molto bloccato, impacciato ed impaurito, chiamai il centro Osho più vicino Verona; "Voglio imparare a meditare" scrissi via mail, mi risposero "certamente, in questo periodo abbiamo un bravo insegnante, ti fissiamo una sessione con lui" un certo Avikal Costantino. Sorrido con una vena di commozione a pensar a quell'evento. Andai alla sessione con Avikal e fu talmente intensa che tornai a casa e dopo qualche tempo iniziai a fare dei cambiamenti, iniziai a comprendere che dipendeva da me la mia vita, non potevo darla in mano ad altri o dare la colpa agli altri. Avikal è tutt'ora dopo 13 anni circa, il mio insegnante, maestro ormai amico e compagno di viaggio. Su di lui potete trovare vari libri, un dvd in vendita online e la sua pagina Youtube, curata da me, con centinaia di video su crescita, Amore e consapevolezza. Avikal Costantino Per anni partecipai a tutto quello che potevo fare con l'Integral Being Institute, da lui creato. Sto completando il training avanzato per tenere i gruppi sul giudice interiore (auto-giudizio), partecipai per tre volte al training delle dimensioni dell'Essere, uno dei punti di forza dell'istituto, oltre ai ritiri zen di consapevolezza chiamati Satori e "Who in in?" e a quelli del Tantra. Tutto questo lavoro mi ha permesso di sapere dove sono, di perdermi sempre meno nei labirinti della mente e delle emozioni e di avere una mappa per muovermi con rapidità dalle distorsioni della personalità all'energia dell'Anima. Attualmente sono collaboratore dell'istituto, formato per tenere sessioni personali sull'autogiudizio, serate di meditazione ed autoesplorazione e per tenere i 4 gruppi dei "I fondamentali" Integral Being / I fondamentali In contemporanea lessi e feci corsi di varie discipline olistiche. Completando il training di craniosacrale biodinamico, una tecnica olistica che stimola le capacità di auto equilibrio. Psicologia energetica (psych-k, eft - emotional freedom techniques), provai per mesi il viaggio astrale e iniziai a praticare il viaggio sciamanico. Fu tutto un susseguirsi di eventi e "coincidenze" che mi portarono ad iniziare la via dello sciamanismo, incontrando per prima Michela Chiarelli, che mi aprì al mondo del suono e della musica come via di crescita e consapevolezza. Oggi tengo decine di eventi al mese legati a suono e meditazione. Un'altra parte importante per la mia evoluzione interiore fu iniziare a frequentare Nemeton, istituto di arte sciamanica e sistemica di Marco Massignan ed Elena dell'Orto. In questo percorso mi aiutarono a trovare la forza per vivere un vecchio trauma, la perdita di una persona cara. Fu un periodo davvero difficile ed intenso, che mi diede una forza incredibile: ora so di avere quella forza dentro e se serve ne ho libero accesso. Attualmente sono formato in Sound Healing l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton ed ho iniziato il percorso di formazione di costellazioni rituali® Nuove avventure mi attendono e sono pronto con tutto il cuore ad affrontarle. Ti ho raccontato le parti che per me, sono state le più importanti nel percorso di cambiamento e di crescita. Amo davvero tanto tutto ciò che ho fatto, imparato e che condividerò sempre di più con gli altri. Il mio intento è di creare spazi di Amore, sostegno e fiducia in cui crescere assieme, in cui incontrarsi cuore a cuore, dove ritrovare umanità in questo mondo sempre più tecnologico e frenetico che porta all'isolamento. Questi spazi sono preziosi, necessari e questo è il mio contributo per un "nuovo mondo"
Raffaello con il suo handpan
Se ti interessa sapere qualcosa in piú, qui scrivo di me… La parte che voglio condividere inizia intorno il 2003, in un momento di crisi inziai a chiedere la fatidica domanda… Chi sono io? E dov'é il mio posto nel mondo? Nel buio di una vita che non volevo, anche se al di fuori scorreva tutto tranquillo, anzi mi posso ritenere fortunato ad avere avuto tanto, ma non riuscivo ad apprezzarlo. Trovai in casa un libro dello psicoterapeuta Raffaele Morelli, dove leggendo, c'erano decine di citazioni di altri libri; Ne comprai cinque o sei e tra quelli c'era un libro con un titolo strano e forte: "L'arte di morire di Osho". Lessi quel libro quasi senza respirare, parlava al mio cuore e diceva cose che dentro risuonavano forti. Lì nacque il mio amore per Osho, quel simpatico mistico indiano con la lunga barba bianca e i vestiti spaziali. Per me uno dei maestri ribelli spirituali più grandi della nostra era. Lessi 15 o 20 dei suoi libri di fila, era puro nutrimento, ed iniziai a fare le "meditazioni attive", delle meditazioni create per l'uomo moderno. Qualcosa si era svegliato in me e volevo andare a fondo; così con difficoltà, a quel tempo ero molto bloccato, impacciato ed impaurito, chiamai il centro Osho più vicino Verona; "Voglio imparare a meditare" scrissi via mail, mi risposero "certamente, in questo periodo abbiamo un bravo insegnante, ti fissiamo una sessione con lui" un certo Avikal Costantino. Sorrido con una vena di commozione a pensar a quell'evento. Andai alla sessione con Avikal e fu talmente intensa che tornai a casa e dopo qualche tempo iniziai a fare dei cambiamenti, iniziai a comprendere che dipendeva da me la mia vita, non potevo darla in mano ad altri o dare la colpa agli altri. Avikal è tutt'ora dopo 13 anni circa, il mio insegnante, maestro ormai amico e compagno di viaggio. Su di lui potete trovare vari libri, un dvd in vendita online e la sua pagina Youtube, curata da me, con centinaia di video su crescita, Amore e consapevolezza. Avikal Costantino Per anni partecipai a tutto quello che potevo fare con l'Integral Being Institute, da lui creato. Sto completando il training avanzato per tenere i gruppi sul giudice interiore (auto-giudizio), partecipai per tre volte al training delle dimensioni dell'Essere, uno dei punti di forza dell'istituto, oltre ai ritiri zen di consapevolezza chiamati Satori e "Who in in?" e a quelli del Tantra. Tutto questo lavoro mi ha permesso di sapere dove sono, di perdermi sempre meno nei labirinti della mente e delle emozioni e di avere una mappa per muovermi con rapidità dalle distorsioni della personalità all'energia dell'Anima. Attualmente sono collaboratore dell'istituto, formato per tenere sessioni personali sull'autogiudizio, serate di meditazione ed autoesplorazione e per tenere i 4 gruppi dei "I fondamentali" Integral Being / I fondamentali In contemporanea lessi e feci corsi di varie discipline olistiche. Completando il training di craniosacrale biodinamico, una tecnica olistica che stimola le capacità di auto equilibrio. Psicologia energetica (psych-k, eft - emotional freedom techniques), provai per mesi il viaggio astrale e iniziai a praticare il viaggio sciamanico. Fu tutto un susseguirsi di eventi e "coincidenze" che mi portarono ad iniziare la via dello sciamanismo, incontrando per prima Michela Chiarelli, che mi aprì al mondo del suono e della musica come via di crescita e consapevolezza. Oggi tengo decine di eventi al mese legati a suono e meditazione. Un'altra parte importante per la mia evoluzione interiore fu iniziare a frequentare Nemeton, istituto di arte sciamanica e sistemica di Marco Massignan ed Elena dell'Orto. In questo percorso mi aiutarono a trovare la forza per vivere un vecchio trauma, la perdita di una persona cara. Fu un periodo davvero difficile ed intenso, che mi diede una forza incredibile: ora so di avere quella forza dentro e se serve ne ho libero accesso. Attualmente sono formato in Sound Healing l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton ed ho iniziato il percorso di formazione di costellazioni rituali® Nuove avventure mi attendono e sono pronto con tutto il cuore ad affrontarle. Ti ho raccontato le parti che per me, sono state le più importanti nel percorso di cambiamento e di crescita. Amo davvero tanto tutto ciò che ho fatto, imparato e che condividerò sempre di più con gli altri. Il mio intento è di creare spazi di Amore, sostegno e fiducia in cui crescere assieme, in cui incontrarsi cuore a cuore, dove ritrovare umanità in questo mondo sempre più tecnologico e frenetico che porta all'isolamento. Questi spazi sono preziosi, necessari e questo è il mio contributo per un "nuovo mondo"
Raffaello con il suo handpan
Se ti interessa sapere qualcosa in piú, qui scrivo di me… La parte che voglio condividere inizia intorno il 2003, in un momento di crisi inziai a chiedere la fatidica domanda… Chi sono io? E dov'é il mio posto nel mondo? Nel buio di una vita che non volevo, anche se al di fuori scorreva tutto tranquillo, anzi mi posso ritenere fortunato ad avere avuto tanto, ma non riuscivo ad apprezzarlo. Trovai in casa un libro dello psicoterapeuta Raffaele Morelli, dove leggendo, c'erano decine di citazioni di altri libri; Ne comprai cinque o sei e tra quelli c'era un libro con un titolo strano e forte: "L'arte di morire di Osho". Lessi quel libro quasi senza respirare, parlava al mio cuore e diceva cose che dentro risuonavano forti. Lì nacque il mio amore per Osho, quel simpatico mistico indiano con la lunga barba bianca e i vestiti spaziali. Per me uno dei maestri ribelli spirituali più grandi della nostra era. Lessi 15 o 20 dei suoi libri di fila, era puro nutrimento, ed iniziai a fare le "meditazioni attive", delle meditazioni create per l'uomo moderno. Qualcosa si era svegliato in me e volevo andare a fondo; così con difficoltà, a quel tempo ero molto bloccato, impacciato ed impaurito, chiamai il centro Osho più vicino Verona; "Voglio imparare a meditare" scrissi via mail, mi risposero "certamente, in questo periodo abbiamo un bravo insegnante, ti fissiamo una sessione con lui" un certo Avikal Costantino. Sorrido con una vena di commozione a pensar a quell'evento. Andai alla sessione con Avikal e fu talmente intensa che tornai a casa e dopo qualche tempo iniziai a fare dei cambiamenti, iniziai a comprendere che dipendeva da me la mia vita, non potevo darla in mano ad altri o dare la colpa agli altri. Avikal è tutt'ora dopo 13 anni circa, il mio insegnante, maestro ormai amico e compagno di viaggio. Su di lui potete trovare vari libri, un dvd in vendita online e la sua pagina Youtube, curata da me, con centinaia di video su crescita, Amore e consapevolezza. Avikal Costantino Per anni partecipai a tutto quello che potevo fare con l'Integral Being Institute, da lui creato. Sto completando il training avanzato per tenere i gruppi sul giudice interiore (auto-giudizio), partecipai per tre volte al training delle dimensioni dell'Essere, uno dei punti di forza dell'istituto, oltre ai ritiri zen di consapevolezza chiamati Satori e "Who in in?" e a quelli del Tantra. Tutto questo lavoro mi ha permesso di sapere dove sono, di perdermi sempre meno nei labirinti della mente e delle emozioni e di avere una mappa per muovermi con rapidità dalle distorsioni della personalità all'energia dell'Anima. Attualmente sono collaboratore dell'istituto, formato per tenere sessioni personali sull'autogiudizio, serate di meditazione ed autoesplorazione e per tenere i 4 gruppi dei "I fondamentali" Integral Being / I fondamentali In contemporanea lessi e feci corsi di varie discipline olistiche. Completando il training di craniosacrale biodinamico, una tecnica olistica che stimola le capacità di auto equilibrio. Psicologia energetica (psych-k, eft - emotional freedom techniques), provai per mesi il viaggio astrale e iniziai a praticare il viaggio sciamanico. Fu tutto un susseguirsi di eventi e "coincidenze" che mi portarono ad iniziare la via dello sciamanismo, incontrando per prima Michela Chiarelli, che mi aprì al mondo del suono e della musica come via di crescita e consapevolezza. Oggi tengo decine di eventi al mese legati a suono e meditazione. Un'altra parte importante per la mia evoluzione interiore fu iniziare a frequentare Nemeton, istituto di arte sciamanica e sistemica di Marco Massignan ed Elena dell'Orto. In questo percorso mi aiutarono a trovare la forza per vivere un vecchio trauma, la perdita di una persona cara. Fu un periodo davvero difficile ed intenso, che mi diede una forza incredibile: ora so di avere quella forza dentro e se serve ne ho libero accesso. Attualmente sono formato in Sound Healing l'arte sacra del suono e della voce nell'istituto Nemeton ed ho iniziato il percorso di formazione di costellazioni rituali® Nuove avventure mi attendono e sono pronto con tutto il cuore ad affrontarle. Ti ho raccontato le parti che per me, sono state le più importanti nel percorso di cambiamento e di crescita. Amo davvero tanto tutto ciò che ho fatto, imparato e che condividerò sempre di più con gli altri. Il mio intento è di creare spazi di Amore, sostegno e fiducia in cui crescere assieme, in cui incontrarsi cuore a cuore, dove ritrovare umanità in questo mondo sempre più tecnologico e frenetico che porta all'isolamento. Questi spazi sono preziosi, necessari e questo è il mio contributo per un "nuovo mondo"
Raffaello con il suo handpan

/

Raffaello con il suo handpan